Fa capolino dai vestiti attillati e ti costringe a slacciare i pantaloni quando ti siedi al ristorante.

Si chiama pancia ed è, tuo malgrado, invasa dal grasso, con accumuli a “ciambella”, maniglie dell’amore e adipe in quantità.

Il ventre abbondante può essere un disturbo passeggero, tipico delle abbuffate, oppure può diventare un ospite decisamente indiscreto. Uno di quelli che restano per tanto, tanto tempo.

In questi casi, la spiegazione è tristemente semplice: il corpo, per qualche motivo, ha deciso di concentrare lì buona parte dei suoi grassi anziché distribuirli omogeneamente. E’ in queste situazioni che la pancia può diventare grassa e, quindi, un vero e proprio deposito di riserve lipidiche.

Ma quali sono questi motivi?

Come sempre le cause sono diverse e possono apparire combinate fra di loro. Il grasso addominale localizzato è influenzato principalmente da fattori genetici, sesso, età, sedentarietà, alimentazione, ormoni.

Il disturbo della pancia con adiposità è tipico delle persone over 40.

Quando ne sono colpiti gli uomini, la pancia si presenta con un accumulo di grasso concentrato nella fascia sopra l’ombelico, mentre nelle donne, di solito, appare nella zona del basso ventre.

E la predisposizione genetica? Ha un ruolo importantissimo, ma non deve diventare una scusa.

Una dieta equilibrata e un regolare programma di attività fisica possono fare davvero la differenza!

✏️ La giusta dieta

La dieta è uno strumento indispensabile, ma non improvvisare: prima di intraprendere nuove abitudini alimentari, rivolgiti ad uno specialista.

Generalmente, in ogni dieta, valgono alcune importanti regole:

➡️ riduci il consumo di bevande zuccherate, alimenti contenenti grassi saturi come burro, insaccati, carni e formaggi grassi e alimenti che contengono zuccheri semplici.

➡️ evita di eccedere coi carboidrati, soprattutto alla sera, perché la loro presenza accresce la quantità di glucosio nell’organismo, stimolando la produzione di insulina, responsabile dell’accumulo di grasso a livello viscerale.

✏️ Via agli integratori

Un corpo grasso è un corpo intossinato. Rispondi alle sue esigenze con integratori specifici, come quelli proposti dalla Decottopia Naturale Tisanoreica, capaci di aiutare il tuo organismo a purificarsi da scorie e tossine alimentari che rallentano il tuo metabolismo.

✏️ Muoviti!

Praticare un’attività sportiva è sempre un’ottima idea. Specie se l’obiettivo è ridurre l’adiposità in punti precisi del corpo.

Muoversi, sudare e smaltire favoriscono l’ossigenazione dei tessuti, riducono i livelli di stress e riattivano la circolazione.

Una delle più efficaci strategie di allenamento contro l’adiposità localizzata, è l’allenamento a circuito.

Cos’è? Si tratta di un percorso di allenamento che comprende diverse tipologie di esercizio, svolte in numero di ripetizioni o in tempo prestabiliti.

✏️ Non dimenticare

Quando hai a che fare con la “ciccia” ricorda sempre che, come per ogni inestetismo, vale la regola delle soluzioni a 360°.

In altre parole, per risultati ottimi e duraturi è assolutamente indispensabile lottare su più fronti.

Occuparsi del girovita significa occuparsi della propria salute: dieta, attività fisica, integratori, stile di vita e trattamenti contro l’adiposità localizzata devono diventare una buona pratica quotidiana.

E tu?
Hai una pancia adiposa?